Mappa della Provincia Granda

Corso di Laurea in Fisioterapia_a.a. 2012/2013

L’attività del Fisioterapista è definita dalla legislazione italiana che, unitamente a tutte le altre professioni sanitarie, ne delinea sia le competenze professionali sia il curriculum formativo. Pertanto in funzione di ciò:

 “Il Fisioterapista è l’operatore delle professioni sanitarie dell’area della riabilitazione che, in possesso della laurea abilitante, svolge con titolarità e autonomia professionale, nei confronti dei singoli individui e della collettività, attività dirette alla prevenzione, alla cura, alla riabilitazione e alle procedure di valutazione funzionale. Egli svolge la propria attività a favore di tutte le persone, senza limiti di età e, in riferimento alla diagnosi ed alle prescrizioni del medico, nell’ambito delle sue competenze elabora, anche in equipe multidisciplinare, la definizione del programma di riabilitazione volto all’individuazione ed al superamento del bisogno di salute del disabile, pratica autonomamente attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive utilizzando terapie fisiche, manuali, massoterapiche e occupazionali, propone l’adozione di protesi ed ausili, ne addestra all’uso e ne verifica l’efficacia, verifica le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale. Il fisioterapista opera sia individualmente sia in collaborazione con altri Operatori sanitari e sociali all'interno di Strutture Sanitarie pubbliche o private, nel territorio e nell'assistenza domiciliare. Attualmente la sua formazione si effettua in Università.. Dopo aver conseguito il diploma di scuola media superiore (5 anni), occorre iscriversi al Corso triennale di Laurea in Fisioterapia pressola Facoltàdi Medicina e Chirurgia. Il corso prevede un impegno da parte dello studente di 4500 ore totali fra teoria e attività pratica (simulazioni, esercitazioni, tirocinio) e si conclude con un esame finale di Laurea con valore abilitante all'esercizio della professione.”

Da un punto di vista lavorativo, il fisioterapista è una figura attualmente richiesta. In genere, subito dopo aver superato l'esame di laurea, avviene l'inserimento nel mondo del lavoro privato o pubblico. In ambito privato si può esercitare la professione sia individualmente, sia attraverso la creazione di studi associati o cooperative sociali. Da un punto di vista formativo, ha la possibilità di proseguire gli studi mediante il biennio della Laurea Specialistica, con la quale si formano coloro che aspirano a ruoli dirigenziali nell'attività lavorativa, didattica o di ricerca.

Per informazioni

Per ulteriori informazioni sull’argomento si può consultare il sito:
http://www4.med.unipmn.it/edu/corsi/ps/fisioterapia/

Prova di ammissione_a.a. 2012/2013

Il numero di studenti ammessi al Corso di Laurea in Fisioterapia presso la sede di Fossano è programmato a 15 in base alla pianificazione regionale e alla disponibilità di personale docente, di strutture didattiche (aule e laboratori) e di strutture assistenziali utilizzabili per la conduzione di attività pratiche di tirocinio.

L’esame di ammissione si svolge presso il Polo Didattico della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Novara in un giorno unico su tutto il territorio nazionale (di solito nei primi giorni di settembre).

La prova di ammissione è identica per l’accesso a tutti i Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie e consiste nella soluzione di 80 quesiti a risposta multipla, su argomenti di: logica e cultura generale, biologia, chimica, fisica e matematica.